clicca per abilitare lo zoom
Caricamento Mappa
We didn't find any results
apri mappa
Vista Stradale Satellite Ibrido Terreno Localizzami Schermo intero Precedente Successivo
Cerca immobili

€ 0 a € 2.000.000

Abbiamo trovato 0 risultati. Vuoi che vengano visualizzati?
Cerca immobili

€ 0 a € 2.000.000

we found 0 results
Risultati della ricerca

CROSTATA AI FRUTTI DI BOSCO

Posted by Paolo Aralla on 15 dicembre 2016
| 0

img-20150523-wa0003

PER PREPARARE QUESTA SQUISITISSIMA TORTA OCCORRE PREPARARE LA PASTA FROLLA E LA CREMA PASTICCERA.

RICETTA PER LA CREMA

INGREDIENTI per 1 kg di crema

6 tuorli

140 gr di zucchero

40/50 gr di amido di mais (a seconda della consistenza che si desidera)

400 ml di latte + 100 ml di panna o 500 ml di latte

1 bacello di vaniglia

PREPARAZIONE

Versate in una pentola il latte con la panna. Incidete la bacca di vaniglia, estraetene i semi con un coltello e unite sia i semi che la bacca al latte. In alternativa alla vaniglia si può usare la scorza di limone o di arancia.

Ponete la pentola sul fuoco dolce e quando il latte avrà sfiorato il bollore spegnete lasciando ancora in infusione la bacca di vaniglia per 5 minuti.

Separate gli albumi dai tuorli. In una ciotola unite ai tuorli lo zucchero e sbattete con una frusta per ottenere una crema omogenea, a questo punto unite l’amido di mais al composto. Se volete una crema più densa potete aggiungere 50 gr di maizena , più liquida 40 gr  possono bastare.

Togliete la bacca di vaniglia dal latte e versatevi il composto con le uova, accendete il fuoco e mescolate continuamente fino a quando la crema avrà la giusta densità. Spegnete il fuoco e trasferite il composto in una terrina.

Ricoprite immediatamente con la pellicola trasparente, fate in modo di farla aderire perfettamente alla crema, in questo modo non si formerà la crosticina sulla superficie.

Lasciatela raffreddare a temperatura ambiente e poi riponetela in frigo. Potete conservarla per 2/3 giorni o congelarla per 1 mese.

Ora passiamo alla ricetta per fare la PASTA FROLLA

INGREDIENTI per una tortiera con diametro  di 24cm

2 tuorli

250 gr di farina

100 gr di zucchero a velo

150 gr di burro freddo

1 bacello di vaniglia o scorza di limone

1 pizzico di sale

PREPARAZIONE

Mettete nella tazza di un mixer munito di lame: la farina, lo zucchero a velo, i semini interni della bacca di vaniglia (che avrete inciso con un coltellino raschiandone via il contenuto) ,il burro freddo di frigorifero tagliato a dadini e il sale.

Frullate fino a rendere il burro fine come la sabbia, poi unite i tuorli d’uovo e frullate nuovamente fino a che si formeranno delle grosse briciole . Trasferite il tutto su di un piano di lavoro e impastate velocemente  fino ad ottenere un composto omogeneo a cui darete la forma di un panetto. Avvolgetelo con la pellicola trasparente e fate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Potete tenerlo in frigo anche 10/12 ore.

Su una spianatoia leggermente infarinata, stendete la pasta frolla e ricavatene un cerchio dello spessore di 4 mm circa ; con l’aiuto del matterello sollevate la frolla e ponetela sulla tortiera circolare del diametro di 24 cm.

Fate aderire bene la frolla allo stampo e tagliate con un coltellino la pasta in eccesso che fuoriesce dai bordi . Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, così che durante la cottura non si creino delle bolle e la pasta non si gonfierà. Procedete con la cottura alla cieca, ovvero coprite la frolla con un disco di carta forno e poi rovesciateci dentro delle sfere di ceramica (o dei ceci secchi) che terranno la pasta schiacciata e in forma durante la cottura.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 170° per circa 15 minuti (se utlizzate il forno ventilato cuocete a 160° per circa 12 minuti) durante i quali la pasta deve cuocersi senza colorarsi troppo.

Sfornate la base di frolla, eliminate le sfere e la carta e infornatela di nuovo per 15 minuti, in modo che si colorisca e si asciughi anche il fondo, dopodiché estraetela definitivamente e lasciatela raffreddare. Trasferitela su un piatto facendo attenzione a non romperla.

Prendete la crema pasticcera, ormai fredda, e rendetela di nuovo vellutata sbattendola con uno sbattitore per qualche minuto . Ponetela dentro ad una tasca da pasticcere usa e getta (o di tela) e utilizzatela per ricoprire il fondo della crostata, quindi livellate la crema , con una spatola.

FRUTTA PER LA GUARNIZIONE

1 cestino di fragole

1 cestino di mirtilli

1 cestino di lamponi

10 ciliegie

1 banana

Pulire la frutta, tagliarla e disporla sulla crostata in maniera da ricoprire tutta la superficie, formando un bel mosaico colorato.

Potete rifinire la vostra crostata con la gelatina o con poca  marmellata di albicocche stemperata con un po’ di acqua e con questa spennellare la superficie.

Ponete in frigo almeno 2 ore prima di servire.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Articoli recenti

  • Categorie

  • Contattaci

  • Ricerca Immobili

    € 0 a € 2.000.000